Differenza tra variabili indipendenti e dipendenti

Differenza fondamentale: la variabile indipendente è quella che si verifica; non si basa su nient'altro, mentre la variabile dipendente di solito dipende dalla variabile indipendente.

Indipendenti e dipendenti sono due termini che sono in realtà contrari. Essenzialmente, ciò significa che sono opposti.

Dictionary.com definisce indipendente come:

  • Non influenzato o controllato da altri in questioni di opinione, condotta, ecc .; pensare o agire per se stessi: un pensatore indipendente.
  • Non soggetto all'autorità o alla giurisdizione di un altro; autonomo; libero: un uomo d'affari indipendente.
  • Non influenzato dal pensiero o dall'azione degli altri: ricerca indipendente.
  • Non dipendente; non dipende o dipende da qualcos'altro per esistenza, operazione, ecc.
  • Non fare affidamento su un altro o su altri per aiuto o supporto.
  • Rifiutare l'aiuto o il sostegno degli altri; rifiutando di essere obbligati verso gli altri.
  • Possedere una competenza: essere finanziariamente indipendenti.
  • Sufficiente a sostenere una persona senza che debba lavorare: un reddito indipendente.
  • Eseguito o originato al di fuori di una determinata unità, agenzia, azienda, ecc .; esterno: un'inchiesta indipendente
  • Lavorare per se stessi o per una piccola impresa privata.
  • Espressivo di uno spirito di indipendenza; sicuro di sé; senza restrizioni: un cittadino libero e indipendente.

Considerando che il Dipendente è definito come:

  • Affidarsi a qualcuno o qualcos'altro per aiuto, supporto, ecc.
  • Condizionato o determinato da qualcos'altro; contingente: il nostro viaggio dipende dal tempo.
  • Subordinare; soggetto: un territorio dipendente.

Essenzialmente, indipendente è quando non si deve fare affidamento su qualcosa o qualcuno, è quando si affidano solo a se stessi. Dipendente, d'altra parte, è quando qualcuno deve fare affidamento su qualcun altro. Potrebbero non essere in grado di cavarsela senza qualsiasi cosa o da chi dipendono.

Negli esperimenti o nella modellizzazione matematica, vengono utilizzate le variabili. Le variabili sono essenzialmente tutto ciò che gioca un fattore nell'esperimento o nella modellazione. Per esempio, se stessimo conducendo un esperimento per vedere la relazione tra la luce del sole e la crescita delle piante; la luce del sole e la crescita delle piante sarebbero le variabili.

Le variabili possono essere suddivise in tre tipi: variabile indipendente, variabile dipendente e altro. Essenzialmente, la variabile indipendente è quella che accade semplicemente; non si basa su nient'altro, mentre la variabile dipendente di solito dipende dalla variabile indipendente. La performance o l'istanza di accadimento si basa sulla presenza della variabile indipendente.

Esaminiamo nuovamente l'esempio: nell'esperimento vediamo la relazione tra la luce del sole e la crescita delle piante; la luce solare esiste Non si basa sulla crescita delle piante, quindi, in questo esperimento, la luce del sole è la variabile indipendente. La crescita delle piante fa affidamento sulla presenza della luce solare; se non ci fosse luce solare, le piante non crescono. Quindi, la crescita delle piante è la variabile dipendente, perché dipende dalla quantità di luce solare presente.

In un grafico, la variabile indipendente è sempre rappresentata graficamente sull'asse x (orizzontale, in basso); mentre la variabile dipendente è gruppi sull'asse y (verticale, lato uno). Ciò è dovuto principalmente al fatto che il valore tracciato sull'asse y corrisponde sempre all'asse x. L'asse x è sempre indipendente dall'asse y.

Raccomandato

Articoli Correlati

  • differenza tra: Differenza tra cloro e candeggina

    Differenza tra cloro e candeggina

    Differenza chiave: il cloro è un elemento e ha il numero atomico 17. Appartiene al gruppo alogeno ed è il secondo alogeno più leggero dopo il fluoro. È un forte agente ossidante. La candeggina è una sostanza chimica che viene utilizzata per rimuovere il colore, disinfettare o sbiancare gli oggetti. La
  • differenza tra: Differenza tra JRE e SDK

    Differenza tra JRE e SDK

    Differenza fondamentale: JRE sta per Java Runtime Environment. È l'ambiente di esecuzione Java di Oracle che viene utilizzato per eseguire bytecode Java. D'altra parte, l'SDK o il kit di sviluppo del software è un insieme di strumenti di sviluppo del software. Questi sono principalmente utilizzati per creare varie applicazioni.
  • differenza tra: Differenza tra SIM e Micro SIM

    Differenza tra SIM e Micro SIM

    Differenza chiave: SIM (standard) e Micro SIM sono gli stessi in termini di funzionalità. L'unica differenza tra i due riguarda le loro dimensioni. Una micro SIM è quasi il 52 percento più piccola della SIM standard. SIM sta per modulo identificativo utente o modulo identificativo abbonato. Questa scheda memorizza le informazioni sulla rete e sui numeri di telefono nei telefoni cellulari. F
  • differenza tra: Differenza tra Call by Value e Call by Reference in Programming

    Differenza tra Call by Value e Call by Reference in Programming

    Differenza chiave: la chiamata per valore e la chiamata per riferimento sono entrambi metodi per passare argomenti. In call by value, una copia degli argomenti effettivi viene passata ai rispettivi argomenti formali; mentre nella chiamata per riferimento il luogo o l'indirizzo degli argomenti reali è passato agli argomenti formali.
  • differenza tra: Differenza tra ZIP e Compress

    Differenza tra ZIP e Compress

    Differenza chiave: la compressione dei dati è una tecnica che consente agli utenti di ridurre le dimensioni del file al fine di semplificare l'invio attraverso una rete, compreso Internet. ZIP non è niente da un tipo di applicazione di compressione dei dati senza perdita di dati. Gmail, Yahoo e molti altri account di posta elettronica di questo tipo pongono un limite alla quantità di dati trasferibili per email. I
  • differenza tra: Differenza tra Sony Xperia P e XOLO Q800

    Differenza tra Sony Xperia P e XOLO Q800

    Differenza fondamentale: Sony Xperia P è dotato di uno schermo tattile TFT da 4 pollici che consente fino a 4-touch. Lo schermo è resistente ai graffi e ha un rivestimento a prova di frantumazione. Il touch screen fornisce una densità di circa 275 ppi pixel insieme alla tecnologia WhiteMagic, che aggiunge un pixel bianco extra con il rosso, il blu e il verde già presenti. Xo
  • differenza tra: Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia T

    Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia T

    Differenza fondamentale: uno dei più recenti smartphone con il marchio è il Nokia Lumia 620. Il Nokia Lumia 620 è destinato agli acquirenti entry-level che desiderano provare un Windows Phone 8 ma non possono permettersi di spendere troppo. Il Sony Xperia T è un modello di Sony che è stato rilasciato nell'agosto 2012. È s
  • differenza tra: Differenza tra Galaxy S4, Xperia Z e ZL

    Differenza tra Galaxy S4, Xperia Z e ZL

    Differenza chiave: Samsung Galaxy S4 è il successore del famosissimo Samsung Galaxy S3. La società vanta nuove funzionalità in un design leggermente più piccolo e più lucido. Lo schermo del telefono è stato aumentato fino a 5 pollici con una leggera diminuzione delle dimensioni del telefono. Lo schermo è un touchscreen capacitivo Super AMOLED full HD che offre una risoluzione maggiore di 1080 pixel, con una densità di quasi 441ppi. Il Son
  • differenza tra: Differenza tra risparmio e investimento

    Differenza tra risparmio e investimento

    Differenza fondamentale: il risparmio richiede di tenere da parte una parte delle entrate regolarmente per far fronte a spese impreviste. Investimento significa mettere i tuoi risparmi in vari prodotti per guadagnare profitti e far crescere la tua ricchezza. "Il risparmio ci consente di investire nel futuro, quindi i risparmi tecnologici sono gli stessi dell'investimento"

Scelta Del Redattore

Differenza tra bambù e legno

Differenza fondamentale: il termine "legno" è usato per riferirsi agli alberi, in particolare si riferisce alla sostanza con cui gli alberi sono fatti. Il legno è il tessuto strutturale duro e fibroso che si trova comunemente negli steli e nelle radici degli alberi. È un composto naturale di fibre di cellulosa. I