Differenza tra Fine e Completa

Differenza fondamentale: le parole finiscono e complete significano le stesse, ma differiscono leggermente nei loro contesti di spiegazione. La parola "finisci" significa tutto ciò che è solo fine, che può riguardare qualsiasi parte di un intero compito o lavoro. Mentre, la parola "completo" significa fatto con tutto, che si riferisce al completamento generale di qualsiasi attività o lavoro.

La differenza tra le parole, finitura e completa è raramente trovata a causa dei loro significati simili. Ma, pur essendo simili nei significati, questi sono diversi nella loro spiegazione e nei loro significati. L'articolo qui sotto fornisce una spiegazione più ampia dei loro significati.

La parola fine si riferisce a qualsiasi cosa o parte che ha finito, quindi quella parte può essere una sotto-parte o una piccola parte dell'intera cosa o lavoro. La parola fine non significa il completamento dell'intera cosa; si riferisce alla realizzazione di quella cosa o lavoro pertinente.

Per esempio:

Per finire i compiti

Qui i compiti a casa fanno parte dello studio o di qualsiasi contenuto, in modo tale che la parte sia compiuta, non l'intera materia o studi.

Secondo Dictionary.com:

Il significato del traguardo come verbo è:

  • portare (qualcosa) alla fine o al completamento; completare
  • arrivare alla fine di (un corso, un periodo di tempo, ecc.)
  • da usare completamente (spesso seguito da alto o spento)
  • per superare completamente; distruggere o uccidere (spesso seguito da spento)
  • per completare e perfezionare in dettaglio; mettere gli ultimi ritocchi (a volte seguito da sopra)
  • mettere una finitura (legno, metallo, ecc.)
  • perfezionare (una persona) nell'istruzione, nelle realizzazioni, nelle grazie sociali, ecc
  • arrivare alla fine
  • per completare un corso, un progetto, ecc. (a volte seguito da alto)

Come sostantivo significa:

  • la fine o la conclusione; la parte finale o l'ultima fase.
  • la fine di una caccia, una corsa, ecc.
  • un finale decisivo
  • la qualità di essere finito o completato con levigatezza, eleganza, ecc.
  • il modo in cui un oggetto è perfezionato o finito nella sua preparazione, o un effetto impartito nella finitura
  • il rivestimento superficiale o la trama di legno, metallo, ecc.

La parola "completo" indica l'intero completamento dell'attività o del lavoro. Questo si riferisce alla finitura totale di qualsiasi lavoro, non significa nulla lasciato indietro. Perché, se qualcosa si sarebbe lasciato indietro, allora sarebbe stato incompleto 'o' non completo ', quindi l'intero lavoro svolto da qualsiasi attività pertinente riguarda il completamento di quel lavoro.

Per esempio:

Ha completato 50 corse in 25 palle.

Qui significa che il giocatore ha completato l'intero compito di completare le corse all'interno delle palle fornite. Il suo lavoro o compito è stato completato, nulla è lasciato alle spalle.

Secondo Dictionary.com:

Significato di completo, come aggettivo significa:

  • avere tutte le parti o elementi; senza nulla; totale; intero; pieno
  • finito; conclusa; concluso
  • avere tutte le caratteristiche o abilità richieste o consuete; consumare; perfetto in natura o qualità
  • approfondita; intero; totale; indiviso, senza compromessi o non modificato
  • avere tutti gli elementi modificatori o complementari inclusi

Come verbo significa:

  • per consumare.
  • portare a termine; finire
  • per rendere perfetto
  • per rendere intero o intero

Confronto tra Fine e Completo:

finire

Completare

Secondo Merriam Webster:

  • raggiungere la fine di
  • da fare con la costruzione o la creazione
  • per far sì che qualcosa finisca o si fermi
  • avere tutte le parti necessarie
  • non manca nulla
  • non limitato in alcun modo

Origini della parola

1300-1350; Inglese medio, da "finisshen"

1325-1375; Inglese medio (francese medio) latino, da "complētus"

Le forme

verbo e nome

aggettivo e verbo

Alcuni sinonimi

realizzazione, sconfitta, fine, finale, conseguimento, acquisizione, acquisizione, annientamento, conseguimento, cessazione, cessazione, ecc.

intero, completo, completo

a titolo definitivo, approfondito, grossolano,

integrato, pieno, sganciato,

tutto, ecc.

Alcuni Contrari

inizio, apertura, inizio, nascita, inizio, costruzione, creazione, ecc.

incompleto, difettoso, carente, imperfetto, mancante, mancante, ecc.

Esempi

  • finire la scuola
  • L'anno finisce a dicembre.
  • uno studioso completo
  • Ha già completato la sua nuova tesi?
Raccomandato

Articoli Correlati

  • confronti popolari: Differenza tra Molarità e Normalità

    Differenza tra Molarità e Normalità

    Differenza chiave: la molitoria, nota anche come concentrazione molare, misura il numero di moli di una sostanza presente in ogni litro di soluzione. La molarità è denotata con un capitale M. La normalità è fondamentalmente una misura di concentrazione che è uguale al peso equivalente al grammo per litro di soluzione. La
  • confronti popolari: Differenza tra Moron e Idiot

    Differenza tra Moron e Idiot

    Differenza chiave: Moron e idiota sono considerati una sola e identica cosa. A Moron è una persona che è notevolmente stupida, frustrante o priva di giudizio. Un idiota è una persona molto sciocca e insensata. Morone e idiota sono fondamentalmente sinonimi l'uno dell'altro per esprimere una stupidità di una persona. Ne
  • confronti popolari: Differenza tra fegato e polmoni

    Differenza tra fegato e polmoni

    Differenza fondamentale: sia il fegato che i polmoni si sono evoluti nel processo di purificazione del corpo. I vivi sono coinvolti nella disintossicazione; mentre i polmoni sono coinvolti nello scambio di gas che sta assumendo ossigeno e rilasciando anidride carbonica. Un fegato è il più grande organo interno, così come la più grande ghiandola di un corpo. È
  • confronti popolari: Differenza tra denaro e ricchezza

    Differenza tra denaro e ricchezza

    Differenza chiave: il denaro è un concetto intangibile, il che significa che non può essere toccato, non può essere sentito; tuttavia può essere visto in termini di numeri. Il denaro ha alcune proprietà come deve essere un mezzo di scambio; un'unità di conto; un negozio di valore; e, occasionalmente nel passato, uno standard di pagamento differito. La r
  • confronti popolari: Differenza tra Buddy e Pal

    Differenza tra Buddy e Pal

    Differenza chiave: sia l'amico che l'amico sono la stessa cosa. Buddy è un modo informale per riferirsi a un amico maschio. Pal è un termine informale usato per un amico maschio o può anche essere usato per parlare con un uomo che ti ha fatto arrabbiare. Buddy e amico sono anche usati come sinonimi. E
  • confronti popolari: Differenza tra volontà e potenza

    Differenza tra volontà e potenza

    Differenza fondamentale: "Potrebbe" implica che qualcosa potrebbe o non potrebbe accadere. 'Would' implica che qualcosa succederà molto probabilmente. Entrambi, potrebbero e potrebbero essere tipi di verbi modali nella lingua inglese. I verbi modali sono una piccola classe di verbi ausiliari usati principalmente per esprimere modalità.
  • confronti popolari: Differenza tra latte scremato e latte intero

    Differenza tra latte scremato e latte intero

    Differenza fondamentale: il latte scremato è un prodotto da cui è stato rimosso quasi tutto il grasso del latte. Latte intero è latte intero da cui la crema non viene rimossa. Inoltre, il latte è omogeneizzato. Il latte è una delle parti più essenziali della dieta di ogni persona. Uno dovrebbe avere almeno un bicchiere di latte ogni giorno. Il l
  • confronti popolari: Differenza tra Cognome e Nome

    Differenza tra Cognome e Nome

    Differenza chiave: il nome è il nome assegnato a una persona e viene utilizzato come attributo di identificazione principale per la persona. Generalmente viene dato alla nascita o al battesimo. Il nome è anche noto come nome. Cognome è il nome della famiglia ed è preceduto da secondo nome e nome. La
  • confronti popolari: Differenza tra Wrestling e Judo

    Differenza tra Wrestling e Judo

    Differenza principale : Wrestling e Judo, entrambi sono due diversi tipi di sport da combattimento. La principale differenza tra i due è nelle loro tecniche e nei metodi di combattimento. Wrestling e Judo sono entrambi sport da combattimento che coinvolgono le arti marziali. Sebbene siano praticamente uguali, ci sono alcune differenze tra le due forme di sport.

Scelta Del Redattore

Differenza tra Karma e Destino

Differenza chiave: il karma è un concetto centrale per l'induismo. Descrive che le azioni eseguite in passato influenzano lo stato nel presente e analogamente le azioni eseguite nel presente influenzeranno lo stato futuro. Il destino è legato a eventi futuri che sono considerati inevitabili e inalterabili.