Differenza tra Formula empirica e molecolare

Differenza chiave: la formula empirica di un composto chimico mostra il rapporto intero positivo più semplice tra gli atomi di ciascun elemento presente in un composto. La formula molecolare di un composto, noto anche come formula chimica, è un modo di esprimere la quantità di atomi che ciascun elemento ha in quel particolare composto.

Le formule svolgono un ruolo importante in chimica e fisica. Sebbene l'elemento o la molecola possano essere indicati con il suo nome comune, non fornisce molte informazioni su detto elemento o molecola. Quindi, vengono utilizzate le formule. A seconda del tipo di formula, può fornire alcuni tipi di informazioni sulla molecola che la persona dovrebbe dover rinviare alla tavola periodica. Esistono due tipi di formule comunemente utilizzate: empirico e molecolare.

La formula empirica di un composto chimico mostra il più semplice rapporto intero positivo degli atomi di ciascun elemento presente in un composto. Non si riferisce all'isomeria del composto, alla struttura o al numero assoluto di atomi. Inoltre non fornisce il numero reale di atomi in un composto. Ad esempio il glucosio ha una formula molecolare di C 6 H 12 0 6, quindi la sua formula empirica sarebbe CH 2 O. Mostra il rapporto tra gli atomi di ciascun elemento nel composto. Quindi per sempre atomo di carbonio e ossigeno, sono necessari due atomi di idrogeno. La formula empirica è usata come standard per la maggior parte dei composti ionici e per le macromolecole. La International Union of Pure and Applied Chemistry (IUPAC) definisce la "formula empirica" ​​come "Formata dalla giustapposizione dei simboli atomici con i rispettivi indici per fornire la formula più semplice possibile che esprime la composizione di un composto." Due composti diversi possono condividere l'empirico formula. Ad esempio la formula molecolare del butano è C 4 H 8, che rende la sua formula empirica CH 2, mentre la formula molecolare dell'etilene è C 2 H 4, che rende la sua formula empirica uguale a CH 2 . Tuttavia, questi sono due diversi composti. La formula empirica è comunemente usata per capire la formula molecolare di un composto.

La formula molecolare di un composto, noto anche come formula chimica, è un modo di esprimere la quantità di atomi che ciascun elemento ha in quel particolare composto. Ad esempio la formula molecolare dell'etanolo è CH 3 CH 2 OH, che denota che ha 6 atomi di idrogeno, due atomi di carbonio e un atomo di ossigeno. Il posizionamento e il collegamento degli atomi costituiscono il composto. Se i composti fossero collegati in modo diverso, renderebbe un composto completamente diverso. La formula chimica viene comunemente espressa usando una singola riga di simboli di elementi chimici, numeri e può anche includere altri simboli, come parentesi, trattini, parentesi e segni più (+) e meno (-). La formula molecolare fornisce la struttura corretta di un composto. Tuttavia, differisce dalla formula strutturale che mostra come i legami tra gli atomi sono collegati. La formula molecolare è comunemente usata nella reazione chimica per rappresentare dettagli o cambiamenti chimici. La massa molecolare è anche utile per calcolare la massa molecolare di un elemento in un composto. Inoltre, può anche aiutare a prevedere il numero di ioni in un composto e quanti di essi saranno rilasciati quando dissolti in acqua in un composto ionico. La formula molecolare non può essere utilizzata per determinare l'esatta disposizione molecolare di un composto. Questo perché un singolo composto può essere utilizzato per creare diverse formule strutturali, note come isomeri. Gli isomeri sono composti che hanno la stessa formula molecolare ma una diversa formula strutturale. La formula molecolare può anche aiutare a rivelare tutti i possibili isomeri di una molecola.

Entrambe queste formule sono spesso utilizzate in chimica e fisica a seconda delle necessità della persona.

Raccomandato

Articoli Correlati

  • differenza tra: Differenza tra segni e sintomi

    Differenza tra segni e sintomi

    Differenza fondamentale: i segni sono la manifestazione fisica della malattia, dell'infortunio o della malattia. È oggettivo, il che significa che può essere visto e misurato, di solito da un medico o da un'infermiera. I sintomi, d'altra parte, sono cose che possono essere percepite solo dal paziente.
  • differenza tra: Differenza tra onda sinusoidale e sinusoidale

    Differenza tra onda sinusoidale e sinusoidale

    Differenza chiave: le onde sinusoidali e coseno sono forme d'onda del segnale identiche tra loro. La differenza principale tra i due è che l'onda del coseno conduce l'onda sinusoidale di una quantità di 90 gradi. Un'onda sinusoidale raffigura un cambiamento o movimento ricorrente. È noto come onda sinusoidale in quanto ha la forma simile alla funzione seno, quando è tracciata su un grafico. Il
  • differenza tra: Differenza tra HTC Windows 8X e iPhone 5

    Differenza tra HTC Windows 8X e iPhone 5

    Differenza fondamentale: HTC Windows 8X sfoggia un touchscreen capacitivo S-LCD2 da 4, 3 pollici che offre una densità di pixel di 342ppi. Lo schermo è protetto utilizzando il gorilla glass 2, che lo rende piuttosto resistente e meno soggetto a graffi. Il telefono è piuttosto lucido e sottile, pesa solo 130 grammi con la batteria. L
  • differenza tra: Differenza tra troppo e molto

    Differenza tra troppo e molto

    Differenza fondamentale: "Too" e "very" sono termini utilizzati per rafforzare altre parole. 'Molto, ' può essere usato come intensificatore per rendere più forti verbi, aggettivi e alcuni nomi. Inoltre, l'uso di "molto" in una frase indica generalmente un'implicazione positiva.
  • differenza tra: Differenza tra pressione statica e dinamica

    Differenza tra pressione statica e dinamica

    Differenza chiave: la pressione dinamica è la forza fisica continua esercitata su un oggetto da qualcosa come l'aria sul fluido. La pressione statica è la forza fisica esercitata su un oggetto che non è in movimento. La pressione dinamica e statica viene utilizzata nella dinamica dei fluidi fino alla pressione esercitata su un oggetto. Q
  • differenza tra: Differenza tra FHA e prestiti convenzionali

    Differenza tra FHA e prestiti convenzionali

    Differenza chiave: ci sono due tipi principali di mutui disponibili per un acquirente: prestiti convenzionali e prestiti FHA. Prestiti convenzionali sono prestiti che sono i prestiti tradizionali che sono disponibili da istituti di credito tradizionali come una società di mutui o una banca. Prestiti FHA sono un tipo di prestiti che sono assicurati dalla Federal Housing Administration (FHA), che è un'agenzia governativa.
  • differenza tra: Differenza tra debito e credito

    Differenza tra debito e credito

    Differenza fondamentale: nella contabilità o contabilità finanziaria, "Dr" (Debito) è il lato sinistro di un conto contabile o quando è stato detratto qualcosa dal conto, mentre "Cr" (Credito) è il lato destro di un conto contabile, quando qualcosa è stato aggiunto. Ogni transazione di debito deve avere una transazione di credito corrispondente e viceversa. Debi
  • differenza tra: Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia L

    Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia L

    Differenza fondamentale: uno dei più recenti smartphone con il marchio è il Nokia Lumia 620. Il Nokia Lumia 620 è destinato agli acquirenti entry-level che desiderano provare un Windows Phone 8 ma non possono permettersi di spendere troppo. Alcuni degli ultimi nuovi smartphone sono il Sony Xperia SP e il Sony Xperia L, entrambi appartenenti all'ammiraglia Xperia di Sony. I
  • differenza tra: Differenza tra segreto e segreto superiore

    Differenza tra segreto e segreto superiore

    Differenza chiave: la classificazione "segreta" viene applicata ai documenti che potrebbero causare "danni gravi" alla sicurezza nazionale se diventano disponibili al pubblico. Questi documenti richiedono seri permessi, che includono verifiche in background, moduli di rilascio e Accordi di non divulgazione (NDA)

Scelta Del Redattore

Differenza tra div e span Tag in HTML

Differenza chiave: il tag crea un'interruzione di riga e, per impostazione predefinita, crea una divisione tra il testo che segue il tag come iniziato e finché il tag non termina. Il tag non crea un'interruzione di riga simile a un tag, ma piuttosto consente all'utente di separare le cose dagli altri elementi attorno ad esse su una pagina all'interno della stessa linea.