Differenza tra cache e buffer

Differenza fondamentale: una cache memorizza in modo trasparente i dati in modo che le richieste future per tali dati possano essere offerte più rapidamente. Un buffer, d'altra parte, memorizza temporaneamente i dati mentre i dati sono il processo di spostamento da un luogo a un altro.

Sia la cache che il buffer sono tipi di memoria temporanea che vengono utilizzati nell'informatica. Tuttavia, differiscono nei metodi e nelle funzionalità in cui vengono utilizzati. Una cache memorizza in modo trasparente i dati in modo che le richieste future per tali dati possano essere pubblicate più rapidamente. Un buffer, d'altra parte, memorizza temporaneamente i dati mentre i dati sono il processo di spostamento da un luogo a un altro, cioè il dispositivo di input al dispositivo di output.

Esistono due tipi principali di cache, memorizzazione nella cache e memorizzazione nella cache del disco. Il caching della memoria avviene quando la cache fa parte della memoria principale, mentre la memorizzazione nella cache del disco avviene quando la cache fa parte di un'altra area di archiviazione separata, ad esempio un disco rigido. Il caching è il processo di memorizzazione dei dati in una cache in modo che i dati possano essere consultati più rapidamente in futuro. I dati memorizzati in una cache potrebbero essere valori che sono stati calcolati in precedenza o duplicati di valori originali memorizzati altrove. Quando vengono richiesti alcuni dati, la cache viene prima controllata per vedere se contiene quei dati. I dati possono essere recuperati più rapidamente dalla cache che dalla sua origine.

Un semplice esempio per capire il caching è quello di guardare il caching del web. Una cache Web è un meccanismo per la memorizzazione temporanea (memorizzazione nella cache) di documenti Web, come pagine HTML e immagini. Questo viene fatto principalmente per ridurre l'utilizzo della larghezza di banda, il carico del server e il ritardo percepito. Quando viene caricata una pagina Web, i dati nelle pagine vengono memorizzati nella cache; quindi la prossima volta che la pagina viene caricata è più veloce, dato che i dati sono già presenti, e solo le modifiche apportate alla pagina devono essere caricate, che a loro volta vengono memorizzate nella cache per la prossima volta. Il link della cache di Google nei suoi risultati di ricerca fornisce un modo per recuperare informazioni dai siti web che sono recentemente andati giù e un modo per recuperare i dati più rapidamente che facendo clic sul collegamento diretto.

Il buffer, d'altra parte, si trova principalmente nella RAM e funge da area in cui la CPU può memorizzare temporaneamente i dati. Quest'area viene utilizzata principalmente quando il computer e gli altri dispositivi hanno velocità di elaborazione diverse. In genere, i dati vengono archiviati in un buffer mentre viene recuperato da un dispositivo di input (come un mouse) o appena prima di essere inviato a un dispositivo di output (come i diffusori). Tuttavia, il buffer può essere utilizzato anche quando si spostano dati tra processi all'interno di un computer.

Quindi, il computer scrive i dati in un buffer, da cui il dispositivo può accedere ai dati, come la sua velocità. Ciò consente al computer di essere in grado di concentrarsi su altri argomenti dopo che ha scritto i dati nel buffer; come opporsi a concentrarsi costantemente sui dati, fino a quando il dispositivo è fatto.

I buffer possono essere implementati in una locazione di memoria fissa nell'hardware o utilizzando un buffer di dati virtuali nel software, che punta a un buffer di dati sono memorizzati su un supporto di memorizzazione fisico. La maggior parte dei buffer è utilizzata nel software. Questi buffer utilizzano in genere la RAM più veloce per archiviare dati temporanei, poiché la RAM ha un tempo di accesso molto più rapido rispetto alle unità disco rigido. Un buffer spesso regola i tempi implementando un algoritmo di coda o FIFO in memoria. Quindi, spesso scrive i dati in coda ad una velocità e li legge ad un altro ritmo.

Un esempio comune di questo è lo streaming di video online, come YouTube. Mentre, guardando un video su YouTube, si può notare che una barra grigia tende a caricare prima che la barra rossa del flusso video possa essere riprodotta. La barra grigia è il buffer. Scarica i dati del video e lo salva in modo che il video possa essere riprodotto a una velocità ininterrotta. Come avrai notato, quando la barra rossa raggiunge la barra grigia, il video si ferma, per caricare il resto del video.

I buffer sono spesso usati con I / O sull'hardware, come le unità disco, l'invio o la ricezione di dati da o verso una rete, o la riproduzione di suoni su un altoparlante. I buffer sono utilizzati per molti scopi, come l'interconnessione di due circuiti digitali operanti a velocità diverse, tenendo i dati per l'uso in un secondo momento, consentendo di eseguire correzioni temporali su un flusso di dati, raccogliendo bit di dati binari in gruppi che possono poi essere azionati come unità e ritardare il tempo di transito di un segnale per consentire il verificarsi di altre operazioni.

Tuttavia, non è possibile utilizzare un buffer per spostare istantaneamente la posizione nel flusso di dati, a meno che la nuova parte non sia già stata spostata nel buffer. Simile al video di YouTube, che non può essere inoltrato a una parte che non è coperta dalla barra grigia. Se lo fai, il buffer si riposizionerà e si riavvierà dalla nuova posizione.

Tuttavia, le funzioni di una cache e di un buffer non si escludono a vicenda e sono spesso combinate per una performance ideale.

Raccomandato

Articoli Correlati

  • differenza tra: Differenza tra segni e sintomi

    Differenza tra segni e sintomi

    Differenza fondamentale: i segni sono la manifestazione fisica della malattia, dell'infortunio o della malattia. È oggettivo, il che significa che può essere visto e misurato, di solito da un medico o da un'infermiera. I sintomi, d'altra parte, sono cose che possono essere percepite solo dal paziente.
  • differenza tra: Differenza tra onda sinusoidale e sinusoidale

    Differenza tra onda sinusoidale e sinusoidale

    Differenza chiave: le onde sinusoidali e coseno sono forme d'onda del segnale identiche tra loro. La differenza principale tra i due è che l'onda del coseno conduce l'onda sinusoidale di una quantità di 90 gradi. Un'onda sinusoidale raffigura un cambiamento o movimento ricorrente. È noto come onda sinusoidale in quanto ha la forma simile alla funzione seno, quando è tracciata su un grafico. Il
  • differenza tra: Differenza tra HTC Windows 8X e iPhone 5

    Differenza tra HTC Windows 8X e iPhone 5

    Differenza fondamentale: HTC Windows 8X sfoggia un touchscreen capacitivo S-LCD2 da 4, 3 pollici che offre una densità di pixel di 342ppi. Lo schermo è protetto utilizzando il gorilla glass 2, che lo rende piuttosto resistente e meno soggetto a graffi. Il telefono è piuttosto lucido e sottile, pesa solo 130 grammi con la batteria. L
  • differenza tra: Differenza tra troppo e molto

    Differenza tra troppo e molto

    Differenza fondamentale: "Too" e "very" sono termini utilizzati per rafforzare altre parole. 'Molto, ' può essere usato come intensificatore per rendere più forti verbi, aggettivi e alcuni nomi. Inoltre, l'uso di "molto" in una frase indica generalmente un'implicazione positiva.
  • differenza tra: Differenza tra pressione statica e dinamica

    Differenza tra pressione statica e dinamica

    Differenza chiave: la pressione dinamica è la forza fisica continua esercitata su un oggetto da qualcosa come l'aria sul fluido. La pressione statica è la forza fisica esercitata su un oggetto che non è in movimento. La pressione dinamica e statica viene utilizzata nella dinamica dei fluidi fino alla pressione esercitata su un oggetto. Q
  • differenza tra: Differenza tra FHA e prestiti convenzionali

    Differenza tra FHA e prestiti convenzionali

    Differenza chiave: ci sono due tipi principali di mutui disponibili per un acquirente: prestiti convenzionali e prestiti FHA. Prestiti convenzionali sono prestiti che sono i prestiti tradizionali che sono disponibili da istituti di credito tradizionali come una società di mutui o una banca. Prestiti FHA sono un tipo di prestiti che sono assicurati dalla Federal Housing Administration (FHA), che è un'agenzia governativa.
  • differenza tra: Differenza tra debito e credito

    Differenza tra debito e credito

    Differenza fondamentale: nella contabilità o contabilità finanziaria, "Dr" (Debito) è il lato sinistro di un conto contabile o quando è stato detratto qualcosa dal conto, mentre "Cr" (Credito) è il lato destro di un conto contabile, quando qualcosa è stato aggiunto. Ogni transazione di debito deve avere una transazione di credito corrispondente e viceversa. Debi
  • differenza tra: Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia L

    Differenza tra Nokia Lumia 620 e Sony Xperia L

    Differenza fondamentale: uno dei più recenti smartphone con il marchio è il Nokia Lumia 620. Il Nokia Lumia 620 è destinato agli acquirenti entry-level che desiderano provare un Windows Phone 8 ma non possono permettersi di spendere troppo. Alcuni degli ultimi nuovi smartphone sono il Sony Xperia SP e il Sony Xperia L, entrambi appartenenti all'ammiraglia Xperia di Sony. I
  • differenza tra: Differenza tra segreto e segreto superiore

    Differenza tra segreto e segreto superiore

    Differenza chiave: la classificazione "segreta" viene applicata ai documenti che potrebbero causare "danni gravi" alla sicurezza nazionale se diventano disponibili al pubblico. Questi documenti richiedono seri permessi, che includono verifiche in background, moduli di rilascio e Accordi di non divulgazione (NDA)

Scelta Del Redattore

Differenza tra div e span Tag in HTML

Differenza chiave: il tag crea un'interruzione di riga e, per impostazione predefinita, crea una divisione tra il testo che segue il tag come iniziato e finché il tag non termina. Il tag non crea un'interruzione di riga simile a un tag, ma piuttosto consente all'utente di separare le cose dagli altri elementi attorno ad esse su una pagina all'interno della stessa linea.